FREQUENTLY ASKED QUESTIONS

Acqua per idromassaggio da giardino

D: Posso usare l’acqua del lago o del mare nella vasca?

R: Sì, perché il riscaldatore è in alluminio marino. I riscaldatori sono protetti con anodi galvanici in modo simile alle imbarcazioni marittime e ai motori fuoribordo. Gli anodi galvanici proteggono il riscaldatore dalla corrosione se nella vasca vengono utilizzati acqua di mare o prodotti chimici di manutenzione (nei riscaldatori più recenti di Kirami, questo viene implementato con un’asta di magnesio). Non è necessario nemmeno sciacquare il riscaldatore con acqua dolce dopo l’uso. Tutte le nostre vasche idromassaggio possono essere utilizzate con acqua di mare e di lago. Tuttavia, si consiglia di prestare particolare attenzione all’igiene dell’acqua quando si utilizza l’acqua del mare o del lago. In caso di sospetti sulla pulizia dell’acqua, è necessario cambiare l’acqua e pulire la vasca idromassaggio. È necessario cambiare l’acqua nella vasca dopo ogni utilizzo.

 

D: Acqua per idromassaggio da giardino, ogni quanto devo cambiarla?

R: Si consiglia di cambiare l’acqua del bagno dopo uno o due giorni durante il normale uso familiare. Con un filtro e un uso chimico corretti, l’acqua può rimanere utilizzabile per il bagno per 1-3 mesi. Dovresti sempre usare un prodotto chimico igienizzante se ti immergi nell’acqua più di una volta.

 

D: Posso usare prodotti come i profumi da bagno nella vasca idromassaggio?

R: È possibile utilizzare fragranze e sali da bagno nell’acqua della vasca idromassaggio da giardino, a condizione che il valore del pH dell’acqua rimanga tra 7,2 e 7,6 e seguendo le istruzioni di dosaggio. Dopo aver utilizzato tali prodotti, si consiglia di sciacquare accuratamente l’interno del riscaldatore.

 

D: Come posso scaricare la vasca idromassaggio da giardino?

R: La vasca idromassaggio dispone di un’uscita da cui l’acqua viene scaricata attraverso un tubo di scarico. Posizionare la vasca idromassaggio in modo che lo scarico dell’acqua non causi problemi. Se necessario, utilizzare un tubo per guidare l’acqua più lontano.

 

D: Posso rilasciare l’acqua nel giardino?

R: Generalmente sì, a condizione che vengano presi in considerazione i prodotti chimici utilizzati e le normative locali.